Fattorie-didattiche-banner-home

centro-Cia

Logo dimensione-agricoltura home

Notizie Brevi

    Assicurazioni agricole: incomprensibile disposizione di Agea che mette inutilmente in difficoltà le aziende italiane

    cia informaIl vice presidente nazionale della Cia Antonio Dosi commenta la circolare dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura che chiede il pagamento al 12 Aprile di ogni anno di circa 350 milioni di euro ai produttori prima che gli stessi percepiscano gli importi dovuti della Pac.

    "Agea con questa disposizione priva le aziende agricole di liquidità, in una fase particolarmente ostile per i loro redditi e soprattutto ancor prima che gli stessi produttori incassino il dovuto in base all'articolo 68. Così si mettono le imprese in ginocchio. Una decisione che non stento a definire incomprensibile e grave".

    Leggi tutto

    "L'agricoltura riparte" con il nuovo numero di Dimensione Agricoltura

    Da dicembre 2014Da non perdere l'intervista esclusiva all'assessore regionale Gianni Salvadori

    I temi principali: Piano Paesaggistico; Banca della Terra; accordo Cia-Urbat per la gestione del territorio, novità dal mondo rurale toscano

    «Entro la fine della legislatura daremo il via al nuovo Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020. Siamo stati fra i primi in Europa a concludere l'iter preparatorio e a mandare la bozza a Bruxelles per l'approvazione. Contiamo di averla per l'inizio dell'anno prossimo e ci auguriamo di poter emettere i bandi per accedere alle varie misure entro febbraio. Ricordo che si tratta, di 961 milioni di euro, 90 in più della precedente programmazione, e abbiamo fatto in modo di premere l'acceleratore sopratutto sugli investimenti, l'innovazione, i giovani. Contiamo di dare in questo modo una bella spinta propulsiva al rinnovamento dell'agricoltura toscana e a sostenere le imprese che hanno già dimostrato tanta voglia di investire».

    Leggi tutto

    Scuola dell'olio: a villa Montepaldi seminario sulla mosca dell'olivo

    toscana notizieFIRENZE - "Andamento climatico e infestazione di mosca olearia: effetti sulla campagna olearia 2014 e considerazioni per il 2015": questo il tema del seminario che si terrà il 19 dicembre a villa Montepaldi di San Casciano Val di Pesa. L'iniziativa, rivolta ai tecnici che operano nella filiera olivicola-olearia, è della Regione Toscana ed è organizzata con il contributo del Servizio Fitosanitario Regionale, del Lamma e delle Istituzioni Scientifiche toscane che si occupano di entomologia, agronomia e meccanica agraria, relativamente alla coltivazione dell'olivo. L'obiettivo è quello di fare chiarezza su quanto è successo nell'annata 2014 e di affrontare con rigore scientifico il tema della lotta preventiva e curativa nei confronti della mosca delle olive.

    Leggi tutto

    Natale: con la crisi vince il regalo utile, 9 milioni di italiani sognano cesto enogastronomico sotto l’albero

    cia informaSecondo la Cia, la crisi taglia i budget di spesa per le feste (-5%) ma il cibo resiste e, anzi, cresce come idea regalo. Un italiano su tre dichiara di voler optare per doni “da tavola” a parenti e amici. Sempre più famiglie si recano nelle aziende e nei mercatini allestiti dagli agricoltori (+7%), dove si può risparmiare fino al 30%. 

    Leggi tutto

    Pensionati-agricoltori: categoria dimenticata dal governo. Ora misure concrete

    anziani soldiA Bologna per la mobilitazione dell'Anp-CiaToscana. Il 15 dicembre la mobilitazione a Bari

    C’è bisogno di cambiamento ed equità, ma anche con la riduzione selettiva dei ticket sanitari e l’eliminazione delle liste d’attesa

    «Al Governo chiediamo cambiamento, solidarietà ed equità verso una categoria che è sempre più ai margini del dibattito politico-istituzionale». Lo ha sottolineato il presidente dell’Anp-Cia Toscana, Alessandro Del Carlo, in occasione della giornata di mobilitazione a Bologna, che ha visto la partecipazione di una numerosa delegazione di pensionati agricoltori proveniente dalla Toscana. Per la Cia Toscana erano presenti Enrico Rabazzi vicepresidente regionale, oltre ai dirigenti delle Cia provinciali e presidenti ANP.

    Leggi tutto

    Salvaguardare il ruolo sociale dei Patronati, Inac-Cia: no al taglio di risorse previsto dalla legge di Stabilità

    cia informaIl convegno oggi a Roma all'Auditorium "Giuseppe Avolio" con Scanavino e Barile. A rischio un pezzo importante del sistema, costituito da 12.000 operatori, che garantisce diritti e servizi alle persone e alle imprese, con un significativo valore economico per la Pubblica amministrazione. Ma la Confederazione non è contro il cambiamento: giusto ridurre il numero dei Patronati, nel rispetto della vera rappresentanza.

    Leggi tutto

    Banca della Terra, con i giovani il futuro dell'agricoltura toscana è sempre più 'verde'

    banca della terraLa Cia Toscana commenta i dati dopo il primo anno dell'iniziativa della Regione

    Il presidente Brunelli: «Soddisfazione: proposta fu di Agia e Cia Toscana». Il direttore Pascucci: «Recuperati terreni e coltivazioni, il futuro economico della regione passa dall'agricoltura»

    Bilancio positivo per la Banca della Terra della Regione Toscana ad un anno dalla nascita. Il commento favorevole è della Cia Toscana che apprende come in 12 mesi siano stati assegnati oltre 270 ettari di terreni pubblici e siano in corso altre assegnazioni di terra e fabbricati.

    Leggi tutto

    Banca della terra: già assegnati centinaia di ettari. Il progetto entra a far parte di Giovanisì


    toscana notizie9 dicembre 2014 | 11:13  Scritto da Laura Pugliesi

    FIRENZE - La "Banca della terra", ad un anno dalla nascita, ha presentato oggi il suo primo "bilancio" e viaggia spedita verso il futuro con importanti novità.

    "Siamo estremanente soddisfatti - ha detto l'assessore all'agricoltura Gianni Salvadori durante una conferenza stampa indetta per l'occasione - perché ci siamo fortemente impegnati in questo progetto, che è stato il primo di questo genere in Italia e anche in Europa, e oggi i risultati ci danno ragione e premiano il nostro impegno. Sono orgoglioso perchè non solo la "Banca della terra" funziona e serve, come dimostrano i dati, a recuperare alla coltivazione, all'attività di allevamento e in genere alle attività agroalimentari, terreni e fabbricati che erano stati abbandonati, ma anche perché si è dimostrata uno strumento importante per dare la terra ai giovani che vogliono fare gli agricoltori, ma finora non avevano i mezzi per procurarsela. Questi risultati sono così positivi che la "Banca" entra ufficialmente a far parte delle misure del progetto Giovanisì della Regione Toscana".

    Leggi tutto

    Altri articoli...

    News da Turismo Verde Toscana

    Confederazione italiana agricoltori Toscana (Cia Toscana) - Via Iacopo Nardi 41 - 50132 Firenze -  PEC: ciatoscana@cia.legalmail.it -  C.F.: 80040970487


    Copyright © 2010 - webmaster - designer : AR-Grafiche di Andrea Raspanti
    Apertura de cuenta bet365.es