bannerino-turismo-verde Approfondimenti sul settore agrituristico
 a cura di
Turismo Verde Toscana

toscana notizieDomani presentazione in tutta la regione

FIRENZE - Gli eventi, le iniziative e i contenuti con cui si concretizzerà la presenza della Toscana all'Esposizione universale che si terrà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 saranno illustrati, domani 23 luglio, alle ore 15, dal Presidente della Regione Enrico Rossi e dall'Assessore all'agricoltura  Gianni Salvadori, nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà a Palazzo Strozzi Sacrati in piazza Duomo 10 a Firenze.

senza-glutineFra la fine di luglio ed il 9 di agosto sarà possibile frequentare presso la Cia di Pisa (sede di Ospedaletto, Via Malasoma, 22) il vorso formativo obbligatorio  (Delibera 1036/2005 della Regione Toscana) per tutti gli alimentaristi e le aziende che preparano /somministrano pasti senza glutine.

cia-informaL’assemblea, riunita oggi a Roma all’Auditorium “Giuseppe Avolio”, ha anche confermato direttore Tommaso Buffa. Il neo presidente: è un chiaro esempio di filiera corta che porta vantaggi sia agli agricoltori, che possono integrare il reddito aziendale, che ai consumatori, che acquistano prodotti di qualità, tipici e a costi contenuti. Scanavino: così si favorisce l’incontro tra città e campagna, anche attraverso la valorizzazione dei territori rurali.

cia-informaLa Cia commenta il rapporto Istat sui consumi delle famiglie nel 2013: le spese obbligate di luce e gas, ma anche la benzina che in Italia è la più cara d’Europa, occupano il 20% della spesa mensile (474 euro), superando in volata la quota di spesa per la tavola (461 euro). Nell’ultimo anno c’è stato un taglio drastico a tutte le spese, da quelle superflue come il tempo libero a quelle primarie come gli alimentari. Oggi l’85% dei consumatori cerca di eliminare ogni eccesso o spreco, mentre il 49% ammette di tagliare per primo pranzi e cene al ristorante.  

toscana notizieConfermata l'applicazione sul territorio della convenzione internazionale dell'Aewa

Approvato dalla Giunta regionale il calendario venatorio 2014-15. "Non ci sono novità sostanziali – ha detto l'assessore all'agricoltura e alla caccia Gianni Salvadori - rispetto al precedente, con la conferma per ogni singola specie, dei supporti scientifici e delle disposizioni normative comunitarie o nazionali a supporto delle scelte fatte dalla Regione e con alcuni aggiustamenti che sono stati suggeriti dall'Ispra (Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale) a salvaguardia degli ambienti naturali e a difesa della biodiversità".

toscana notizieFIRENZE – La Toscana sarà fra le prime regioni ad inviare a Bruxelles la bozza del nuovo Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014- 2020. Oggi, dopo un lavoro di oltre un anno che ha visto il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, la bozza è stata presentata nella riunione di "partenariato" che si è tenuta all'Auditorium del Consiglio regionale.

cera una voltaGiochi di una volta e mercato dei sapori

Martedì 22 luglio 2014

Piazza Duomo - Pontremoli (MS)

A partire dalle ore 21

bollettino-cia-europaUltime notizie Europee sul bollettino di Cia Toscana Europa

icon NUMERO 74 Anno IX

Inoltre puoi consultare l'intero archivio, nell'apposita sezione

toscana notizieHanno votato contro FdI, Udc e Più Toscana-Ncd, mentre si sono astenuti Forza Italia e Ncd. Approvata, sempre a maggioranza, anche la proposta di risoluzione collegata (astenuti FdI e Udc, contro Ncd)
Il Consiglio regionale ha adottato, con un voto a maggioranza, il Piano paesaggistico che, trascorso il periodo delle osservazioni, tornerà all'attenzione dell'aula per l'approvazione definitiva. L'atto è stato adottato con il voto contario di FdI, Udc e Più Toscana-Ncd e quello di astensione di Ncd e Forza Italia. Approvata anche la proposta di risoluzione collegata, su cui ha votato contro il gruppo Nuovo Centrodestra e hanno espresso voto di astensione FdI e Udc.

cia-informaIl presidente Scanavino ha incontrato Don Ciotti: ribadiamo il nostro impegno al fianco dell'associazione. Ripartire dall'agricoltura per produrre lavoro e giustizia.

paesaggi-toscanoBene lo stop a consumo suolo, ma il territorio non sia cartolina. A rischio la competitività delle imprese agricole

Adottato dalla Regione Toscana: per la Cia Toscana sono necessarie modifiche sostanziali

Il presidente Cia Toscana Brunelli: «C’è riconoscimento del valore dell’agricoltura, ma non si perde il vizio di voler pianificare l’attività agricola sulla base di parametri estetici; serve invece un’agricoltura dinamica e competitiva per valorizzare il paesaggio e combattere la rendita»

terreni-agricoliSi pubblica l'elenco aggiornato dei terreni da riassegnare mediante bando di concorso predisposto dall'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare.

Clicca qui per scaricare PDF elenco

toscana notizieSalvadori: "Prudenza"

Scritto da Laura Pugliesi, martedì 1 luglio 2014 alle 13:31

FIRENZE – E' scattato oggi, 1° luglio, e resta in vigore fino al 31 agosto il periodo "ad alto rischio incendi boschivi". Da oggi dunque divieto di accendere fuochi, bruciare residui vegetali e compiere altre operazioni che possano creare pericolo d'incendio. A ribadire l'avviso è stato oggi l'assessore all'agricoltura e foreste, Gianni Salvadori, che insieme a tutti i protagonisti della "macchina antincendio" che opera in Toscana ha tenuto una conferenza stampa. Presenti il Viceprefetto Annamaria Santoro, dirigente della protezione civile, il comandante dei Vigili del Fuoco, Cosimo Pulito, il nuovo comandante del Corpo Forestale dello Stato, Giuseppe Vadalà, i rappresentanti del volontariato.

scadenziario ciaScadenziario di Luglio.

Nella sezione scadenze si possono scaricare le scadenze agrarie e gli adempimenti fiscali dei mesi precedenti

bosco taglioil bando di gara per la vendita di n. 7 lotti di bosco in piedi nel complesso forestale regionale "Pratomagno Valdarno".

Clicca qui per scaricare il bando

combustione-aglicolaL’abbruciamento sarà consentito solo e soltanto nel caso in cui il Sindaco competente per territorio darà disposizioni su periodi, orari e aree

La Regione Toscana segnala che con decreto legge 24 giugno 2014, n. 91 (G.U. Serie Generale n. 144 del 24/6/2014, entrata in vigore del provvedimento 25 giugno 2014) è stato modificato il D. Lgs. 152/06 per quanto concerne la questione inerente gli abbruciamenti dei residui agroforestali. 

rifiuti-tracciabilitaUn'altra schiarita, sempre in materia di rifiuti, arriva dal Ministero dell'ambiente. In un comunicato il Ministero fa sapere che le imprese iscritte al SISTRI, che non hanno avviato o concluso la procedura di cancellazione dal sistema, non sono comunque tenute al pagamento del contributo annuale.

rifiutiÈ operativo il Decreto del Governo che contiene le norme di semplificazione del pacchetto "Campolibero". Il Decreto, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale, dovrà ora essere convertito in Legge dal Parlamento entro i prossimi 60 giorni. Molte le novità, di cui daremo conto ne prossimi giorni. Vi anticipiamo una importante novità, molto attesa, in materia di abbruciamento dei residui vegetali agricoli.

semiAppuntamento domani, giovedì 26 giugno, al cinema Odeon di Firenze (Piazza Strozzi)

Film del regista Kaminsky dedicato al problema ‘mondiale’ del futuro dei semi. In degustazione i prodotti delle aziende toscane che promuovono l’aggregazione della filiera agroalimentare

cia-informa  "Il biologico protagonista dell'innovazione in agricoltura"

L'assemblea elettiva, riunita lo scorso 24 giugno a Roma, ha anche nominato Antonio Sposicchi direttore dell'associazione. Il settore del 'bio' può essere una leva potente per uscire dalla crisi: in Italia vale 3,1 miliardi di euro, i consumi crescono ininterrottamente da sette anni (+8% nel 2013), così come gli operatori della filiera e le superfici dedicate. Tanti i giovani, le donne e i laureati impegnati nel settore. Per questo ora bisogna eliminare gli ostacoli che ne limitano lo sviluppo, a partire dall'Europa, lavorando sul nuovo regolamento comunitario sul biologico che deve puntare su semplificazione, rafforzamento dei controlli e reciprocità dei mercati.

cia-informaIn Gazzetta Ufficiale europea la norma che detta le condizioni d'uso dell'indicazione facoltativa di qualità sui prodotti agroalimentari realizzati in altura. Per la Cia si tratta di un regolamento positivo.

Prende corpo il "Pacchetto qualità", ovvero quel complesso di regolamenti comunitari tesi ad ampliare i marchi di tutela delle produzioni agricole e alimentari. Oggi è il turno del "prodotto di montagna". Infatti è stato pubblicato il regolamento delegato della Commissione numero 665/2014 che completa il regolamento Ue numero 1151 del 2012, e che stabilisce le condizioni d'uso dell'indicazione facoltativa di qualità dei prodotti realizzati in altura. Lo rende noto la Cia-Confederazione italiana agricoltori che spiega come tra una settimana sarà operativa questa nuova opportunità per una vasta gamma di produzioni italiane.

sottodomini-ciatoscana

telefono

banner-assemblea-cia-home-sx

VI ass. Elettiva - Video

video-ass-ele-reg

Video Assemblea Cia

Guarda video
Guarda video

bannerino-fiscalita-locale

caf-smal

carta-matera-smal

Untitled documentcodipra-bannerino
Untitled documentbanner-rete-qualita-toscana

segui la Giunta della Regione Toscana in streaming

Matertosca - Terra Madre

banda-larga
bannerino-cascina-pilita

PSR_A

Diritti Sociali

expo-bannerino

 EXPO Rurale 2013

bannerino-psr-3in1        bannerino pif 

Web TV Cia Nazionale

Copyright © 2010 Cia Toscana - Confederazione italiana agricoltori Toscana (Cia Toscana) - Via Iacopo Nardi 41 - 50132 Firenze -  PEC: ciatoscana@cia.legalmail.it -  C.F.: 80040970487Torna su


webmaster - designer : AR-Grafiche di Andrea Raspanti